Web Content Viewer (JSR 286) 15min

Azioni
Caricamento...

Fiera Internazionale del Bovino da Latte

La Fiera Internazionale del Bovino da Latte, giunta alla 74^ edizione, si terrà dal 23 al 26 ottobre a Cremonafiere, ed è uno dei principali eventi mondiali per la zootecnia da latte. Si tratta di appuntamento imprescindibile per gli operatori professionali del settore e per le aziende che producono impianti e servizi. Inoltre dal 2019 sarà aperto un particolare focus alla Formazione nelle filiere Agro- zootecniche e agroalimentari.

Si svolge nella zona con la più alta concentrazione di grandi allevamenti e di industrie per la trasformazione. Cremona infatti è al centro del sistema agro-zootecnico più importante d’Europa, in grado di produrre il 23% dei bovini da latte italiani e il del 44% del latte italiano e la cui produttività in ambito agroindustriale ha raggiunto il valore di 12,3 miliardi di euro (13% del totale italiano).

Anche Regione Lombardia, come ogni anno, parteciperà all'evento, attraverso l'allestimento di uno stand brandizzato Regione
Lombardia e PSR (Programma di Sviluppo Rurale). E legato al Programma di Sviluppo Rurale 2014-20 - Operazione 1.2.01, sono in calendario alcuni interessanti workshop: "La qualità sostenibile di Latteria Soresina. Investimenti, Innovazione e Strategie di marketing" (martedì 23 ottobre - Cittadella della Coperazione – Area Esterna D); "Sistemi di mungitura: il potenziale informativo delle tecnologie digitali" (martedì 23 ottobre - Milk Village); "Risparmiare e ridurre le emissioni nella gestione dei liquami: tecniche a confronto" (venerdì 25 ottobre - sala Amati); "Carri miscelatori e alimentazione di precisione – L’importanza della gestione dei dati" (venerdì 25 ottobre - area workshop Pad. 2); "Quando il sistema allevamento è tutto “di precisione” (venerdì 25 ottobre - Milk Village); "Gestione dei foraggi: i vantaggi delle nuove tecnologie" (venerdì 25 ottobre - Milk Village); "Salute e fertilità nella bovina: strumenti per ottimizzare le prestazioni riproduttive" (venerdì 25 ottobre - sala Amati); "LaStaBen: una buona struttura di stabulazione aumenta la produzione di latte" (sabato 26 ottobre - Milk Village).

La Fiera Internazionale del Bovino da Latte richiama ogni anno i migliori marchi del settore a livello mondiale (800 marchi), presentando così ai visitatori professionali (58.132 operatori durante l’edizione 2018)  una vetrina specializzata di altissima qualità sia sul fronte dei prodotti che su quello dei servizi. A Cremona, infatti, si incontrano gli allevatori alla ricerca delle soluzioni più adeguate per la loro azienda.

La manifestazione costituisce anche il migliore mercato per la genetica internazionale: la Mostra della razza Frisona, durante la quale oltre 400 campionesse si sfidano in quello che è considerato uno dei ring zootecnici più rinomati al mondo, offre la rappresentazione plastica dell’eccellenza raggiunta dai processi di miglioramento genetico.

Oltre alla vasta proposta espositiva, uno dei principali punti di forza della Fiera Internazionale del Bovino da Latte è il suo ricco programma di convegni, seminari e workshop (clicca qui), che ogni anno affronta con la competenza dei più qualificati specialisti internazionali gli argomenti più caldi del comparto.

All’interno degli spazi fieristici vengono riservati spazi-focus a quattro specifiche tematiche (innovazioni lattiero-casearie, agro-zootecnia biologica, novità in ambito tecnologico, energie rinnovabili da fonte agricola) per uno sguardo approfondito sulle nuove frontiere del settore:

MILK VILLAGE – presente per il quarto anno consecutivo alle Fiere Zootecniche, è un’area speciale dedicata alle innovazioni tecniche e tecnologiche nel settore lattiero-caseario con nuovi spunti proposti agli operatori professionali per sviluppare nuovi business.

BIO VILLAGE – oggi la conversione al biologico rappresenta una interessante opportunità: il Bio Village, che ha debuttato nel 2016 alle Fiere Zootecniche Internazionali, ospita spazi in cui gli espositori presentano particolari soluzioni e sistemi per l’agricoltura e l’allevamento bio.

TECHNO VILLAGE – l’area, per il terzo anno consecutivo, è pensata per rispondere all’esigenza delle aziende espositrici di illustrare nel migliore dei modi le novità tecniche e le soluzioni più innovative ed efficienti nel campo dell’agricoltura e della zootecnia.

BIOENERGY VILLAGE – è lo spazio che le Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona dedicano al confronto professionale per lo sviluppo di una filiera integrata e sostenibile per la produzione di bioprodotti: un corner specifico riservato alla presentazione delle ultime novità del settore e alla discussione delle azioni strategiche per la valorizzazione delle filiere bioenergetiche.

18/10/2019

RLFrameworkMinisitiSearch

Azioni
Caricamento...