Web Content Viewer (JSR 286) 15min

Azioni
Caricamento...

La regina delle mele

Colori, sapori, forme… esistono nel nostro Paese centinaia di varietà di tipi di mele, ma perlopiù facciamo mangiare ai nostri figli sempre le stesse! Impariamo ad acquistarne qualità differenti e insegniamo loro a conoscerne i sapori, così diversi da un frutto all’altro, tanto che sicuramente anche i nostri piccoli ne resteranno tentati!

Perché no, una bella ricerca insieme prima sul Web e poi…. dal fruttivendolo!

Tanto per iniziare ecco alcune classiche varietà:

  • Renetta: dalla tipica forma asimmetrica e dalla buccia rugginosa, ha un profumo delicato e una consistenza particolare, che la rende indicata per la cottura (l’ingrediente insostituibile di dolci squisiti come lo strudel e la torta di mele, e del tradizionale risotto alle mele e speck).
  • Red Delicius: rossa, oblunga, lucida come il frutto di Biancaneve, questa mela ha nell’aspetto piacevole uno dei suoi punti di forza, ma, una volta, assaggiata conquista per il suo gusto dolce e fresco e la consistenza piacevolmente croccante.
  • Golden Delicius: inconfondibile per il colore giallo della buccia, in alcuni punti tendente al rosa, è di gran lunga la varietà più diffusa nel Trentino. Piace praticamente a tutti, grazie alla dolcezza del sapore, all’aroma intenso e alla succosità della polpa.
  • Mela Annurca: un frutto di piccole dimensioni rispetto alle altre mele, di forma rotondeggiante con epidermide rossa striata. La polpa è bianca, compatta, croccante, succosa, dolce, gradevolmente acidula, di eccezionale sapore.
  • Fuji: forma tondeggiante, buccia colore rosso-rosato, polpa croccante e succosa, sapore dolce, ricca di fruttosio.
  • Granny Smith: buccia verde intenso, polpa croccante, particolarmente ricca di magnesio e sicuramente la meno dolce.
  • Royal Gala: buccia rosso intenso con venature giallo chiaro, polpa soda e croccante, sapore dolce leggermente aspro.
  • Stark Delicious: buccia rossa, polpa fine e croccante, sapore aromatico, particolarmente ricca di carotene e retinolo.

Perché, a questo punto, non organizzare l’elezione della “regina delle mele”? Non sarà difficile attrezzare i nostri bambini con una macchina fotografica e organizzare un bel servizio fotografico, se possibile dal nostro fruttivendolo di fiducia o acquistando direttamente quelle mele che hanno attirato maggiormente la loro attenzione. Quindi non ci resta che stampare le foto ed appenderle in modo tale da poter effettuare la votazione ed eleggere la vincitrice. Quella da portare più spesso in tavola…

23/06/2020