Non solo latte

La cultura del latte e della panna e le sue applicazioni culinarie, sono uno degli aspetti dominanti della gastronomia lombarda. Essa ha dato origine a minestre di riso o di semolino, oltre a processioni mattutine e serali di scodelle di polenta bagnata nel candido liquido.

Fra le carni figurano l’arrosto di vitello al latte, le scaloppine e i pollastri alla panna.

La dolciaria poi è particolarmente ricca di questi due ingredienti con esiti nei budini, nelle creme e nei sorbetti.

Tra i condimenti, oltre alle besciamelle e alle salse bianche, vengono le salse alla panna, alla pannera (con panna e prosciutto) o di pinoli, di pignoeu (panna, pinoli, zucchero e aceto), per lessi delicati.

Ecco una selezione di ricette:
riso e latte
torta paesana
cutizza

09/10/2018