Franciacorta in primavera

Visite e degustazioni in cantina, ma anche pedalate e trekking fra le vigne, corsi di cucina e raffinati pic nic, passeggiate in carrozza e attività en plein air e molto altro ancora.

La Franciacorta accoglie così gli enoturisti che la sceglieranno come meta per un ritemprante break fra natura ed enogastronomia, approfittando magari dei numerosi ponti che regala il calendario del 2019.

Da tempo immemorabile votata alla viticoltura, oggi fra le destinazioni italiane più amate da wine lovers italiani e stranieri, è la terra del prezioso Franciacorta, il più pregiato fra i vini italiani rifermentati in bottiglia, a cui dà il nome.

Colline tappezzate di vigneti, antichi borghi e castelli, alberghi di charme ed accoglienti agriturismo, raffinati ristoranti e rustiche trattorie: un territorio dove l’ospitalità è un’arte, tutto da scoprire e assaporare seguendo la Strada del Franciacorta, fra le prime Strade del Vino nate in Italia.

La Strada del Franciacorta ha mappato una serie di itinerari da percorrere a piedi e in bicicletta. Lungo i percorsi si trovano cantine, antichi borghi con i loro tesori d’arte, ristoranti e agriturismo dove fermarsi per gustare i cibi della tradizione, piccoli produttori dove acquistare formaggi, salumi, mieli e altri genuini prodotti.

Cinque gli itinerari eno-ciclo-turistici dedicati ciascuno a una tipologia di Franciacorta e sei le passeggiate tematiche ad anello che si snodano nei luoghi più interessanti della Franciacorta dal punto di vista naturalistico ed ambientale: le mappe con i percorsi sono scaricabili dal sito www.stradadelfranciacorta.it, dove si trovano anche gli indirizzi di chi noleggia mountain bike, biciclette elettriche a pedalata assistita e city bike, delle guide naturalistiche ed escursionistiche a cui ci si può rivolgere per farsi organizzare dei tour su misura, delle strutture attrezzate per accogliere i cicloturisti. I golfisti possono giocare su un green a 27 buche.

Le cantine sono aperte al pubblico anche durante i weekend e vi vengono organizzate visite guidate seguite da degustazioni di Franciacorta. Per garantire un servizio di qualità e organizzare il flusso degli appassionati, è richiesta la prenotazione, contattando direttamente le aziende. Il sito www.stradadelfranciacorta.it è dotato di un sistema interattivo a filtri per individuare facilmente le cantine in base alle diverse caratteristiche, alla disponibilità e alle tipologie di visite offerte.

Per informazioni
Associazione Strada del Franciacorta
tel. 030 7760870
info@stradadelfranciacorta.it
www.stradadelfranciacorta.it 

27/02/2019