Web Content Viewer (JSR 286) (default)

Azioni
Caricamento...

Agriturismi, classificazione con marchio e simbolo

L’agriturismo ha oggi un unico marchio sull’intero territorio nazionale e un innovativo sistema di classificazione destinato alle strutture che offrono alloggio. Il marchio e il sistema di classificazione, unici a livello nazionale, vogliono rappresentare armonicamente lo spirito e la peculiarità dell’agriturismo italiano nelle sue diverse forme, valorizzare la caratterizzazione agricola del contesto di accoglienza, che rappresenta una delle attese più significative di chi sceglie l’agriturismo per le proprie vacanze

Il marchio 
Il marchio Agriturismo Italia che contraddistingue le aziende ufficialmente riconosciute e regolarmente operanti in base alle leggi e alle normative regionali è rappresentato da un girasole che racchiude idealmente una fattoria.

La classificazione in Lombardia
L’applicazione del sistema di classificazione in Lombardia è obbligatorio. La Legge di Regione Lombardia n. 5 dicembre 2008, N. n. 31, “Testo unico delle leggi regionali in materia di agricoltura, foreste, pesca e sviluppo rurale" prevede, all’art. 158, che le aziende agrituristiche adottino criteri di classificazione e qualificazione definiti a livello nazionale.

La classificazione delle aziende agrituristiche, così come già avviene per gli alberghi, ha lo scopo di dare al pubblico una idea complessiva del livello di comfort, della varietà di servizi e della qualità del contesto ambientale che ciascuna azienda è in grado di offrire. Ogni azienda che offre ospitalità, attraverso l’applicazione della griglia di valutazione, potrà attribuirsi una classe di merito, da 1 a 5, rappresentata dal “girasole camuno”, modulo grafico ottenuto integrando, così come previsto dal decreto ministeriale n.13/2013 il girasole nazionale con il quadrifoglio, simbolo della qualità dei servizi agrituristici lombardi fin dal lontano 1995.

Procedura per la richiesta del marchio e del girasole camuno 
Quale procedure seguire, quindi, per richiedere il marchio e attribuire la corretta classe di merito alla propria offerta aziendale agrituristica di ospitalità? Prima cosa da fare: scaricare il modello di richiesta e la griglia di classificazione allegati. L’azienda che non offre ospitalità potrà presentare richiesta solo per il marchio Agriturismo Italia mentre quella che offre alloggio determinerà il n. dei girasoli camuni attraverso la compilazione della griglia recante l’insieme di requisiti quanti-qualitativi. La richiesta e la griglia compilata in tutte le sue parti verrà inviata con posta certificata agli uffici regionali (UTR) nella provincia in cui opera l’agriturismo o, per il proprio territorio di competenza, alla Provincia di Sondrio.

Tempistica
Gli uffici competenti avranno 15 giorni di tempo per segnalare eventuali errori o anomalie riscontrate in domanda; trascorso tale periodo la domanda si intenderà valutata positivamente. La corretta attribuzione della classificazione verrà verificata nell’ambito dell’attività di controllo prevista dall’art. 17 del regolamento regionale n. 4/2008. Tra gli allegati anche i decreti ministeriali con i quali le Regioni italiane hanno approvato il sistema unico di classificazione e il manuale d’uso del marchio con le rappresentazioni grafiche e le indicazioni tecniche per la realizzazione delle targhe aziendali. Sempre tra gli allegati è possibile scaricare in formato vettoriale il logo “Agriturismo Italia” e il Simbolo regionale “girasole camuno” per allestire la corretta cartellonistica da esporre.

22/12/2017